Aree di lavoro
  • Genere
  • Inclusione
  • Innovazione
  • Dipendenze
  • Welfare
  • Lavoro
  • Comunità
  • Partecipazione
  • Migrazioni
  • Scuola
  • Giovani

Osservatorio Popolare di Quartiere – QuBì

L’Osservatorio Popolare di Quartiere promosso da Codici all’interno dei progetti QuBì dei quartieri Barona e Gallaratese è:

Un processo in costruzione per prendere e far prendere parola intorno al tema della povertà e della povertà minorile;
Uno percorso riflessivo per farci e fare domande su cosa sia la povertà e su come affrontarla.
Uno spazio diffuso, non concentrato in un luogo o in un gruppo. Uno spazio per sperimentare, per inventare cose che non ci sono.
Un laboratorio di protagonismo per fare emergere la voce e il punto di vista di tutti e tutte intorno ad un tema centrale per il vivere bene di un quartiere, e in particolare la voce dei bambini e delle bambine, delle ragazze e dei ragazzi;

Nello specifico è un percorso a servizio sviluppato per e con le reti territoriali per:

  • facilitare l’emersione di diverse esperienze e punti di vista in relazione al tema della povertà infantile e della vulnerabilità delle famiglie nel quartiere, con particolare attenzione all’emersione dei bisogni e delle istanze che restano invisibili, sotto-rappresentati, non riconosciuti;
  • promuovere il confronto tra abitanti, volontari, attivisti, operatori del quartiere e referenti delle organizzazioni della rete, per generare nuove letture sulla povertà nel quartiere che tengano conto di vissuti, età, background culturali e condizioni sociali differenti;
  • promuovere e accompagnare azioni sperimentali, con particolare riferimento all’aggancio di popolazioni invisibili e all’ideazione di risposte innovative ai bisogni e alle istanze emerse.

All’interno dell’osservatorio sono stati sviluppati:

  • Percorsi di ricerca partecipata con bambini, ragazzi, genitori e nonni per facilitare l’emersione di diverse esperienze e punti di vista a partire dalle candidature di quartiere
  • Ideazione di risposte innovative ai bisogni e alle istanze emerse, attraverso un percorso di ricerca e auto-ricerca con operatori, volontari e attivisti
  • Lab days: giornate laboratoriali per generare nuove letture sulla povertà nel quartiere con operatori, volontari, attivisti e abitanti del quartiere

 

Foto: NASA/Aubrey Gemignani

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn