Aree di lavoro
  • Genere
  • Inclusione
  • Innovazione
  • Dipendenze
  • Welfare
  • Lavoro
  • Comunità
  • Partecipazione
  • Migrazioni
  • Scuola
  • Giovani

Prove di futuro l’EBook

Prove di futuro è un EBook da usare, uno strumento per arricchire la cassetta degli attrezzi di insegnanti, educatrici, dirigenti scolastici, perché accompagna per mano al cambiamento chi opera nella scuola, nei servizi e nei quartieri.
I servizi socio-educativi e le scuole sono di fronte a sfide complesse e trovano nell’EBook consigli ed esempi su come trasformarsi di fronte all’emergenza sanitaria, psicologica e sociale della pandemia Covid-19.
Due temi di lavoro emergono in modo trasversale da tutti i contribuiti: il tema del rischio, dell’assunzione di responsabilità e del bisogno di negoziare e rinegoziare questi aspetti in modo continuo all’interno dei servizi; il tema dell’inclusione sociale per porre l’attenzione alle barriere che possono ostacolare la partecipazione di ognuno nei differenti contesti.

Indice:
COME SI FA UNA SPERIMENTAZIONE? Note sul cambiamento a scuola e l’innovazione nella società di Stefano Laffi
QUANDO LE COSE FINISCONO IN DISORDINE Stare in dialogo per accompagnare i cambiamenti di Matteo Lei
L’EVOLUZIONE DELLA DIDATTICA NELLA SCUOLA DELLA RIPARTENZA Idee, sguardi e proposte per la scuola del futuro di Stefano Stefanel
STARE IN RETE Internet e relazione come ingredienti per l’apprendimento di Laura Turuani

Scaricalo gratuitamente > e.pub o PDF

La pubblicazione è promossa dal Coordinamento Pedagogico Territoriale di Modena con il contributo della Regione Emilia–Romagna

“La sperimentazione è magneticamente attratta dalla realtà, la chiama in causa come banco di prova, ma nasce in testa, da un pensiero preciso, più spesso da intuizioni, ipotesi, curiosità. […] Fuori da qualunque cornice di giudizio, gli errori servono proprio ad apprendere e la loro condivisione è la grande opportunità per spostare insieme la frontiera della conoscenza.”
Stefano Laffi

 

Foto ☉☉ Glass bottle shaped like a bird 1st – 3rd century A.D. – Smithsonian Open Access

Data: 17 Febbraio 2021
Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn