Aree di lavoro
  • Genere
  • Inclusione
  • Innovazione
  • Dipendenze
  • Welfare
  • Lavoro
  • Comunità
  • Partecipazione
  • Migrazioni
  • Scuola
  • Giovani

MAI VISTE PRIMA – la sperimentazione di un metodo, tra conversazione e arte

MAI VISTE PRIMA – Bandiere per Inusuali Appartenenze è un laboratorio sperimentale di pratiche artistiche e metodi partecipativi nato all’interno del progetto FAMI “Milano L2. Laboratori di lingua con donne e minori migranti” per facilitare l’apprendimento dell’italiano come seconda lingua. 

Il laboratorio ha coinvolto studenti, studentesse e insegnanti di italiano in un percorso fondato sull’approccio ludico. Durante i primi incontri un mazzo di carte creato ad hoc ha stimolato l’interazione di gruppo con richieste come: “Racconta di una volta in cui una persona è stata gentile con te” oppure chiedendo: “In quali luoghi ti senti davvero a casa?”. Le risposte hanno portato alla scoperta di passioni o avversioni comuni tra le persone partecipanti. Successivamente i gruppi delle tre classi partecipanti hanno scelto le esperienze ricorrenti per approfondirle e rappresentarle attraverso l’espressione grafica. In questo modo sono nate undici bandiere, alcune disegnate direttamente dalle loro autrici e autori. Ciascuna bandiera è la testimonianza del percorso linguistico intrapreso: dai racconti sulle passioni culinarie è nata la bandiera delle persone che piangono quando tagliano le cipolle; attraverso aneddoti dell’infanzia e dell’adolescenza si è costruita la bandiera delle persone che ridono senza un motivo.

Il laboratorio è stato facilitato da Andrea Rampini di Codici Ricerca e Intervento insieme all’artista Noura Tafeche. Questo incontro online vuole essere un momento di riflessione metodologica per condividere aspetti positivi e critici di una sperimentazione appena conclusa.

29 settembre 2022
17.30 – 19.30
iscrizione obbligatoria cliccando qui

Data: 22 Settembre 2022
Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn