Aree di lavoro
  • Genere
  • Inclusione
  • Innovazione
  • Dipendenze
  • Welfare
  • Lavoro
  • Comunità
  • Partecipazione
  • Migrazioni
  • Scuola
  • Giovani

Fare cultura per l’infanzia

Cosa significa fare cultura per l’infanzia?
Alimentare espressioni artistiche e scientifiche pensate per essere apprezzata da bambini e bambine? Oppure promuovere una conoscenza sui bisogni dell’infanzia?
Illustrazioni in movimento risponde: fare cultura per l’infanzia significa alimentare una produzione di alta qualità, diffonderla -in particolare là dove non c’è richiesta- e sensibilizzare gli adulti affinchè la qualità delle cure e dell’educazione che agiscono sia all’altezza del loro compito.

Moderatore del tavolo:
Massimo Conte, ricercatore presso CODICI, ricerca e intervento

Relatrici:
Francesca Archinto, editrice Babalibri
Gabriella Marinaccio, Coordinamento attività e servizi per bambini e ragazzi del Sistema Bibliotecario di Milano
Alice Gregori, psicomotricista e studiosa approccio Pikler
Marina Petruzio, studiosa di visivo e letteratura per l’infanzia
Francesca Romana Grasso, pedagogista e studiosa di letteratura per l’infanzia

presso: Bologna Children’s Book Fair, Piazza Costituzione, 6, 40128 Bologna

data e ora: 27 marzo 2018 ore 13.45

Organizzato da: Associazioni Edufrogasp e Emmi’s Care

In collaborazione con: Codici Ricerca e Intervento, Orecchio Acerbo e Babalibri

Informazioni e contatti: illustrazioninmovimento@pikler.it

Immagine: Piccolo blu e piccolo giallo, Leo Lionni, Babalibri 2015

Data: 26 febbraio 2018
Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn